Coppia in moto travolta da un Tir: le vittime stavano andando in Croazia

Tragico incidente per una coppia di motociclisti che stava andando in Croazia. Un tir li avrebbe presi in pieno dopo aver eseguito un sorpasso troppo avventato. Verrà eseguita l’autopsia sui cadaveri delle due vittime prima di poter riportare i feretri in Italia, per celebrare i funerali.

 

Una coppia è morta in un violento incidente stradale. I due si erano messi in viaggio in moto per raggiungere la Croazia per le vacanze estive. Sono stati travolti da un furgone che ha effettuato improvvisamente un sorpasso troppo azzardato. La polizia croata sta ora indagando sull’accaduto. Erano saliti in moto per raggiungere la destinazione da loro scelta per passare le ferie, Michele Polesello e Lara Bisson, rispettivamente 46 e 39 anni, quando un tir li ha travolti dopo aver eseguito un sorpasso su una curva molto stretta, con divieto di sorpasso e pochissima visibilità.

Coppia muore dopo impatto con un furgone
Tir foto da Pixabay
Le forze dell’ordine croate hanno reso nota la triste vicenda e ora eseguiranno le indagini. Sono attesi per i prossimi giorni nuovi sviluppi per ricostruire i fatti.
La coppia si trovava in viaggio sulla strada statale che porta da Pisino a Vermo, nella zona centrale dell’Istria, vicino alla città di Beram. Colpevole un uomo croato di 58 anni, che guidava un furgone Iveco. Le due vittime, dopo il brutale impatto, sono state scaraventate violentemente diversi metri lontani dalla loro moto. L’uomo è morto sul colpo, inutili per lui i soccorsi, mentre Lara è deceduta il giorno successivo, dopo essere stata trasportata, in codice rosso, all’ospedale della città di Pola; i medici hanno provato a fare di tutto per salvarla, ma la situazione della donna era troppo grave e si è spenta dopo ore di agonia.
Incidente moto
(fsHH – Pixabay)
Prima di poter celebrare i funerali verrà eseguita l’autopsia sui corpi delle vittime, poi potranno essere rimpatriati in Italia per la funzione. È stato il console italiano a Fiume, Davide Bradanini, a dare la drammatica notizia alle due famiglie delle vittime, chiaramente sconvolte da quanto appreso.
Impostazioni privacy