Chiara Ferragni, lo sfogo sui social: “Sono angosciata e amareggiata…”. Cosa è accaduto

Chiara Ferragni, lo sfogo sui social dell’imprenditrice digitale: “Sono angosciata e amareggiata”. Cosa sta succedendo in questi giorni

Chiara Ferragni non ci sta più. La famosa imprenditrice, infatti, si è lasciata andare ad un lungo sfogo sui social riguardo qualcosa che sta succedendo proprio in questo periodo nella sua città. Se seguite un po’ di influencer, infatti, potete notare qualcosa che salta subito all’occhio: in tanti che vivono a Milano, in questo periodo, sono stati derubati.

Chiara Ferragni sfogo sui social
Chiara Ferragni (Instagram)

I ladri stanno entrando nelle case di tutti, cercando di rubare qualcosa e non trovando niente di importante, perché hanno tutti i soldi in banca. In ogni caso, distruggono gli appartamenti e fanno danni difficili da trascurare. Tra l’altro ci sono state anche tante altre cose: furti, aggressioni. Insomma, non è per niente un periodo facile per la capitale della moda italiana.

Chiara Ferragni: lo sfogo sui social

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Alessandra Celentano, spunta il VIDEO in intimo di 20 anni fa: “perché tutti sconvolti?” Fisico mostruoso

Chiara ha deciso di usare la sua popolarità per lanciare un appello, infatti ha anche taggato chi di dovere. Ha fatto notare, con un lungo post, che non è normale quello che sta succedendo in questo periodo a Milano e che è necessario prendere assolutamente dei provvedimenti, perché nessuno riesce a stare più tranquillo, soprattutto chi ha dei figli che vuole tutelare.

Insomma, Chiara non ha intenzione più di rimanere a guardare e vuole che venga fatta qualcosa per fermare queste persone che stanno commettendo dei reati orribili, passandola puntualmente liscia perché non vengono beccati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Ilary Blasi vola in Tanzania con i figli dopo la separazione da Totti

L’appello di Chiara è stato accolto da tantissime persone, che stanno vivendo dei giorni di vero e proprio terrore per via di quello che sta succedendo nella città in cui vivono e in cui, purtroppo, non si sentono più al sicuro.

Impostazioni privacy