Governo, Mario Draghi rassegna le dimissioni: Mattarella le respinge

Le dimissioni del Premier Mario Draghi sono state respinte dal Presidente della Repubblica Sergio Matterella. Tutte le ultime sulla crisi di governo.

Nel corso del Consiglio dei Ministri, durato solamente 15 minuti, l’annuncio che il Premier Mario Draghi avrebbe annunciato le sue dimissioni entro sera.

Mario Draghi dimissioni respinte
Mario Draghi e Sergio Mattarella
(Foto di Paolo Giandotti – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica . ANSA FOTO)

“Voglio annunciarvi che questa sera rassegnerò le mie dimissioni nelle mani del presidente della Repubblica”, questo quanto aveva dichiarato il Presidente del Consiglio.

Le motivazioni sono chiare: “La maggioranza di unità nazionale che ha sostenuto questo governo dalla sua creazione non c’è più. E’ venuto meno il patto di fiducia alla base dell’azione di governo”.

Ha spiegato di come le sue intenzioni siano state quelle di venire incontro alle esigenze delle diverse forze politiche ma stando al dibattito e al voto di oggi in Parlamento si è reso conto di come questo suo sforzo sia stato vano e questo esecutivo non troverebbe più prospettive.

Ha concluso con il commiato ai ministri: “Vi ringrazio per il vostro lavoro, i tanti risultati conseguiti. Dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo raggiunto, in un momento molto difficile, nell’interesse di tutti gli Italiani”.

Mattarella respinge le dimissioni e lo rinvia alle Camere

Mario Draghi dimissioni respinte
Mario Draghi (ansa foto)

Proprio come comunicato dallo stesso Premier, in serata è stato ricevuto al Palazzo del Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, rassegnando davanti a lui le sue dimissioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ———> E’ morto Domenico Bandieramonte, aveva 4 anni: in coma per un batterio

Il Capo di Stato non le ha accolte e ha invitato Mario Draghi a presentarsi al parlamento per far sì che si effettui nella sede propria una valutazione riguardo la situazione in atto, determinata in seguito agli esiti della seduta che si è svolta presso il Senato della Repubblica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ———> Superenalotto, in questo modo vinci facile: la tecnica che ha sbancato l’ultimo jackpot milionario

Secondo le fonti ministeriali, il Premier mercoledì 20 luglio riferirà alle Camere durante la riunione del Consiglio dei Ministri. Il 18 e 19 luglio, invece, è atteso ad Algeri per il quarto Vertice Intergovernativo tra Italia e Algeria.

Impostazioni privacy