Tragico epilogo per due nonni e la nipotina: si schiantano tornando dal mare

Una vera tragedia quella che ha visto coinvolti due nonni e la loro nipotina: si sono schiantati tornando dal mare. 

Sembrava essere una giornata tranquilla, il caldo torrido di questi giorni sta mettendo a dura prova gli italiani che cercano refrigerio al mare o in montagna. Due nonni decidono di trascorrere qualche ora al mare con la loro amatissima nipotina, purtroppo la giornata è terminata in tragedia.

Incidente auto monopoli
Incidente auto – Screenshot Fanpage

L’incidente è avvenuto lungo la strada provinciale 81, tra Putignano alla Selva e Fasano, l’uomo aveva 69 anni, la moglie 66 anni e la bambina 7 anni. Ecco come sono andati i fatti. 

Doveva essere una bella giornata, ed invece…

Schianto statale 81 monopoli
Schianto – Screenshot da Fanpage

I nonni stavano rientrando dal mare con la nipotina di 7 anni, l’automobile sulla quale stavano percorrendo il viaggio di ritorno è un Opel Agila, per cause ancora da accertare è uscita fuori strada e si è schiantata contro un muretto per poi rimbalzare verso una scarpata e restare in bilico su un terrapieno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Cadavere di un uomo recuperato in mare: indagano i carabinieri

La donna di 66 anni è morta sul colpo, l’uomo di 69 anni era incastrato tra le lamiere, è stato liberato dai vigili del fuoco ed è stato trasportato in codice rosso in ospedale dov’è morto poco dopo. Le condizioni della piccola di 7 anni sono gravi, dopo l’intervento dei medici è stata trasportata d’urgenza presso il Policlinico di Bari, i sanitari le hanno indotto il coma farmacologico. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Investito sulle strisce, prima il coma poi il decesso: morto il linguista Luca Serianni

Gli inquirenti indagano sull’accaduto, al momento è escluso che possa essere coinvolto un altro veicolo. Forse un colpo di sonno o un malore del conducente hanno provocato lo schianto che ha distrutto in pochi minuti un’intera famiglia.

Il paese di Monopoli è sotto shock, nessuno avrebbe pensato ad un epilogo simile. Purtroppo quella che sarebbe dovuta essere una bella mattinata al mare si è trasformata in un incubo. Nel frattempo le condizioni di salute della bambina preoccupano i sanitari, ha ferite e lesioni multiple, le prossime ore saranno fondamentali per la sua sopravvivenza.