Attenzione a questo animale, sembra una medusa ma non lo è: ecco cosa fare in acqua

Un animale che sembra una medusa ma non lo è: è pericoloso? Ecco tutte le info utili e come comportarsi se lo si incontra

Le vacanze estive sono sinonimo di relax, divertimento e spensieratezza ma anche di mare e tintarella. Un connubio al quale rinunciano davvero in pochi ormai. Impossibile pensare all’estate senza trascorrere una giornata in spiaggia.

Salpa Fusiformis
Animale che sembra una medusa (Instagram)

In acqua quello che ci fa più paura sono le meduse che nella maggior parte dei casi creano dei veri problemi. Basta solo sfiorarle, a volte, per avere delle reazioni cutanee importanti. È pur vero che non tutte le specie sono tossiche e urticanti ma l’attenzione non è mai troppa anche perché le meduse sono sempre più diffuse nei nostri mari a causa dell’innalzamento della temperatura dell’acqua.

C’è però un altro animale che popola i mari che viene scambiato per una medusa quando non lo è. Pericoloso? Ecco cosa bisogna fare se lo si vede in acqua.

Un animale che sembra una medusa: ecco di cosa si tratta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pamela Ghizzi (@rey_acaymo)

Le acque dei nostri mari, come sappiamo, sono popolate da moltissime specie animali e tra queste ce n’è una che somiglia molto alle meduse ma che non lo è affatto. Il suo aspetto può ingannare e mettere paura ma in realtà si tratta di un animale importante perché può essere considerato lo spazzino dei mari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cucciolo abbandonato in strada: la storia a lieto fine di Calippo

Si tratta della Salpa Fusiformis che spessissimo viene confusa con la medusa ma a parte la somiglianza non hanno nulla in comune. Si tratta, infatti, di un pesce trasparente ecco perché viene additato come pericoloso quando non lo è.

È innocuo e nello stesso tempo essenziale per le acqua marine ed il suo ecosistema perché pulisce i fondali riuscendo ad arrivare molto in profondità. Elimina batteri e fitoplancton di cui si ciba ma riesce anche ad assorbire l’anidride carbonica. In questo modo evita la diffusione nell’atmosfera dando un contributo essenziale alla tutela dell’ambiente.

Si tratta di un pesce che vive in mare aperto e che di notte risale in superfice, ma per via delle correnti a volte può arrivare fino alla costa. Cosa fare in questi casi se si trova una Salpa sulla riva?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> M’ama o non m’ama: restituiti 117mila animali domestici

La prima cosa è non avere paura perché come detto è un animale innocuo e poi se si è ancora in tempo si può cercare di salvarla rimettendola in acqua e accompagnandola a largo dove le acque sono più profonde.