Barista trovato morto nel suo locale in una pozza di sangue: l’ipotesi degli inquirenti

Un uomo di 64 anni, titolare di un bar nel quartiere Crocetta a Torino, è stato trovato privo di vita all’interno del suo locale dalla moglie. Indagini in corso.

Torino trovato morto bar suicidio
(mino21 – Adobe Stock)

Dramma a Torino, dove ieri mattina un uomo di 64 anni è stato trovato senza vita all’interno del suo bar, nel quartiere Crocetta. A lanciare l’allarme è stata la moglie del 64enne che si è precipitata presso il locale dopo aver ricevuto un messaggio d’addio dal marito.

Scoperto il cadavere, accasciato dietro il bancone in una pozza di sangue, la donna ha chiamato i carabinieri a cui ora sono affidate le indagini sul caso. Da quanto appurato, sembra essersi trattato di un gesto volontario: l’uomo si sarebbe ucciso con un coltello.

Torino, 64enne trovato morto in una pozza di sangue nel suo bar: ipotesi gesto volontario

Torino trovato morto bar suicidio
(kaisorn – Adobe Stock)

Nella mattinata di ieri, martedì 11 ottobre, un uomo è stato trovato morto nel suo bar. Si tratta di Sebastiano Ibba, 64enne titolare del Café Parisienne, sito in via San Secondo, nel quartiere Crocetta.

L’allarme è scattato intorno alle 11, quando la moglie ha ricevuto uno strano messaggio da Ibba. Un messaggio contenente parole d’addio. La donna, scrive la redazione de Il Corriere della Sera, ha provato a chiamarlo, ma dopo le mancate risposte, si è precipitata presso il locale. Qui la terrificante scoperta: il cadavere del marito, riverso dietro il bancone, in una pozza di sangue con un coltello conficcato nel petto. Immediata la chiamata alle forze dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Drammatico incidente in moto sulla provinciale: Kevin muore a soli 20 anni

I carabinieri del capoluogo piemontese si sono precipitati sul posto ed hanno avviato gli accertamenti e condotto i rilievi. Da una prima ispezione cadaverica, non sarebbero stati rinvenuti segni di violenza sul corpo. L’ipotesi più accreditata per gli investigatori, secondo quanto scrivono i colleghi de Il Corriere della Sera, è quella del suicidio. Alla base del gesto potrebbero esserci problemi di natura economica: pare, secondo quanto raccontato da alcuni clienti, che Ibba avesse contratto un debito per rilevare il bar.

Torino trovato morto bar suicidio
(Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Investite da un’auto pirata, muoiono giovani turiste: è caccia all’uomo

A confermare l’ipotesi del gesto volontario saranno ora le indagini ed i successivi accertamenti degli inquirenti.