Piante da tenere in casa? Ecco le 3 da comprare se non hai il pollice verde!

Sentite di non avere il pollice verde? Scegliete una di queste tre piante per arredare casa vostra senza fatica.

Piante da appartamento quali scegliere
Piante – Canva – Yeslife.it

Chi non ha mai desiderato avere una casa come quelle che si vedono nei film, piena di bei soprammobili e piante dal colore verde brillante? Le piante non solo solo un elemento decorativo essenziale in una casa, ma la loro presenza apporta anche numerosi benefici all’organismo. Tramite il processo di fotosintesi, infatti, le foglie rilasciano vapore acqueo ricco di ossigeno, che aiuta ad umidificare gli ambienti chiusi. È stato infatti notato che l’aria all’interno degli appartamenti con numerose piante è notoriamente più pulita e può aiutare coloro che soffrono di problemi respiratori.

Non tutti quanti, però, hanno il pollice verde. Se sentite di non essere portati per far crescere piante, ma non volete rinunciare ad averle in casa, ecco 3 valide alternative per soddisfare i vostri bisogni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Creme anti-rughe, quali sono le migliori e come scegliere quella giusta

Piante da appartamento: 3 valide scelte per i non-esperti

Piante da appartamento quali scegliere
Piante grasse (Canva) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Innaffiare le piante che restano sole quando si è in vacanza: metodo infallibile!

  1. Ficus: questa pianta è forse la più diffusa all’interno degli appartamenti. Si tratta di una pianta che ha bisogno di pochissime cure, ma che mantiene sempre la sua lucentezza e resistenza. La temperatura ideale per la sua crescita è 20°. È consigliabile annaffiarla una volta a settimana, ma con estrema parsimonia.

2. Edera: una delle piante più comode da poggiare sopra armadi e scaffali per decorare la casa senza occupare troppo spazio. Grande alla sua forma a cascata, rappresenta un delizioso elemento di arredo. Anche in questo caso si tratta di una pianta che non necessita di grandi cure. È dunque l’ideale se siete spesso fuori casa e non potete annaffiare le piante con frequenza.

3. Aloe Vera: perfetta non solo per la sua bellezza, ma anche per le sue proprietà. Non richiede troppa illuminazione, ma è molto sensibile agli sbalzi di temperatura e ai climi rigidi, quindi conviene sempre tenerla in casa.

Piante da appartamento quali scegliere
Pianta grassa (Canva) – Yeslife.it

Ricordate: le piante possono apportare molti benefici, ma hanno lo svantaggio di rilasciare anidride carbonica durante la notte. È dunque meglio sistemarle in salotto o in cucina, per evitare di respirare una quantità di anidride carbonica eccessiva durante la notte.

TOTTI BLASI, COMINCIA IL PROCESSO. IL VIDEO NEL TG DI YESLIFE