Carta per affettati, attenzione alla differenziata: solo se trovi questa scritta

Non sapete come riciclare la carta oleata per affettati? Seguite queste poche e semplici regole e non sbaglierete più.

carta affettati come riciclarla
Prosciutto cotto – Canva – Yeslife.it

Nonostante faccia parte della nostra quotidianità ormai da molti anni, quella della raccolta differenziata è una pratica che fa ancora molto dibattere. Senza contare quei comuni in cui è praticamente impossibile differenziare i materiali, anche là dove il sistema di raccolta funziona, non sempre le regole sono chiare. A generare confusione è soprattutto il fatto che spesso nei bidoni viene indicato soltanto il materiale da buttare, senza alcuna specifica riguardo alle condizioni in cui si deve trovare. Per di più ogni comune ha le proprie regole, il che rende ancora più difficile cercare di capirci qualcosa.

Il riciclo della carta è forse una delle aree più dolenti, poiché quasi mai vengono date informazioni chiare a riguardo. Se siete interessati a scoprire come riciclare la vostra carta sporca, seguite questi semplici passaggi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Natale 2022, quanto costa il panettone di Cannavacciuolo dopo la terza Stella Michelin: allucinante

Carta per affettati: ecco come riciclarla

carta affettati come riciclarla
Panino (Canva) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Vetro da buttare? Quattro modi geniali di riutilizzarlo: la tua casa non sarà più la stessa

Quando si ha della carta oleata da buttare, la cosa più importante è cercare di capire se tale carta sia scomponibile o meno.

Al banco dei salumi, infatti, gli affettati vengono spesso messi in un tipo particolare di imballaggio costituito da un foglio di carta ed uno di plastica. Se il vostro imballaggio presenta questa caratteristica, cercate di staccare i due foglie e buttare ognuno nel proprio bidone. Fate attenzione tuttavia che la carta non sia unta. Se la parte di carta è particolarmente rovinata, buttatela direttamente nell’indifferenziato.

Se i due fogli invece non sono separabili, essi non possono essere riciclati, ma devono essere messi nel contenitore dell’indifferenziata. La carta oleosa o sporca, in generale, non può essere buttata nel bidone della carta, poiché non è riciclabile. In caso di dubbio, è sempre meglio optare per l’indifferenziata.

carta affettati come riciclarla
Prosciutto crudo (Canva) – Yeslife.it

Un altro buon consiglio è inoltre quello di considerare i materiali situazione per situazione, ricercando i simboli che indicano il modo migliore per riciclarli. Molte aziende sono tenuti ad apportarli ai loro prodotti per rendere l’attività di differenziazione più semplice ed intuitiva.