Canone Rai, non devi pagarlo per forza se hai questa età (e fai parte di queste categorie di persone)

Il caro vita incombe sulle vite degli italiani così come il Canone Rai, sai che se hai una determinata età non devi pagarlo? Ti spieghiamo come. 

Telecomando universale
Telecomando – Pixabay – YesLife.it

Da moltissimi anni gli italiani pagano il Canone Rai in bolletta, una tassa (fissa) che si presenta ogni anno. L’idea di Canone nasce nel 1938 ed inizialmente era applicata a chi preferiva l’ascolto ad alcuni canali radio rispetto ad altri.

Era un abbonamento di 8 lire all’anno successivamente traslato alla televisione con il tempo, quando furono inventati i primi dispositivi elettronici. Con il tempo l’abbonamento è diventata tassa ed il costo è sostanzialmente aumentato, fino ad arrivare a 110 euro l’anno, modificata dal Governo Renzi in 90 euro (quota attuale). 

Paghiamo il canone con cadenza mensile o bimestrale a seconda di quelle che siano le nostre bollette della luce a prescindere se guardiamo o meno la televisione. Quindi chiunque sia titolare di un’utenza elettrica paga il Canone Rai. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Carta per affettati, attenzione alla differenziata: solo se trovi questa scritta

Ecco chi non deve pagare il Canone Rai, che fantastica notizia

Televisione offerte natale
Televisione – Pixabay – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Victoria De Angelis, la FOTO non passa inosservata, Damiano la tocca proprio lì…

In pochi sanno che è possibile ovviare il pagamento di questa tassa tanto discussa nel tempo. Esistono alcune categorie di persone che non hanno l’obbligo di pagare la quota annua.

  • Tutti coloro che non sono in possesso di una televisione in casa. La procedura però è un po’ complessa, in quanto è necessaria una documentazione che certifichi come in quella determinata abitazione non vi sia nessun apparecchio televisivo.
  • Gli anziani over 75. Questa fascia di età non è soggetta al pagamento se entrambi i coniugi, qualora fosse stato contratto un matrimonio, abbiano un reddito annuo complessivo non superiore ad 8.000 euro.
  • Agenti diplomatici, militari e personale civile, funzionari di organizzazioni internazionali, impiegati consolari. Questa categorie non sono soggette al pagamento se lavorano sul territorio italiano.
Televisione economico
Televisione – Pixabay – YesLife.it

Le richieste di esenzione per il pagamento del Canone Rai, dovranno essere presentate dal 1° Luglio fino al 31 Gennaio dell’anno per il quale è richiesto l’esonero del Canone. Per l’anno 2022 è possibile inoltrare la domanda fino al Gennaio 2023.