Poliziotto rapisce una minore, uccide la madre e i nonni poi da fuoco a tutto: raptus di follia

Austin Lee Edwards killer
Austin Lee Edwards – Screenshot web – YesLife.it

Una storia a dir poco agghiacciante, un poliziotto ha rapito una bambina e sterminato la sua famiglia. Ecco dov’è successo. 

Di Alessia Conte 

29 Novembre 2022 

La vicenda che ha sconvolto tutto il mondo

Un poliziotto ha conosciuto una minore in chat, l’ha rapita, ha poi ucciso la madre ed i nonni ed ha tentato di dare fuoco ai loro corpi dando fuoco alla casa. La furia omicida di quest’uomo è terminata con la sua morte, è stato sparato dai colleghi intervenuti per sedarlo in qualche modo.

Brooke Winek uccisa
Brooke Winek – Screenshot dal web – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Dov’è successo?

L’uomo in questione aveva 28 anni, ha adescato la ragazzina minorenne in rete con la tecnica del catfishing, ovvero quella persona che costruisce un suo profilo in rete fingendosi un’altra persona. Così facendo si costruisce un’altra identità utile ad adescare persone, anche minorenni in caso di pedofilia, al fine di abusare delle vittime. A compiere l’insano gesto è stato Austin Lee Edwards, della Virginia (America), il quale era vicesceriffo nello stesso stato.

Dopo aver adescato la ragazzina si è spostato in auto attraversando tutto il Paese dalla Virginia alla California, ha ucciso i nonni e la madre della diretta interessata ed ha dato fuoco alla loro casa.

Ecco chi sono le vittime

Le vittime di questa follia sono Mark Winek, 69 anni, sua moglie, Sharie Winek, 65, e la loro figlia di 38 anni, Brooke Winek, madre della ragazza. Non è ben noto come il ragazzo abbia ammazzato tutti quel che è certo è che gli investigatori stanno indagando sulla faccenda e su altri casi simili per capire se ci sia sempre lo zampino di Austin Lee Edwards in altre morti sospette.

Mark Winek e Sharie Winek uccisi
Mark Winek e Sharie Winek – Screenshot dal web – YesLife.it

Un raptus di follia, non ci sono parole 

Pare che l’uomo fosse un pedofilo ed abbia avuto un raptus di follia, dopo aver ammazzato tutti è fuggito con la ragazzina. I soccorsi sono stati allertati ed è iniziato un inseguimento, è iniziata una sparatoria, infine i colleghi sono riusciti ad ammazzarlo.