Greta Spreafico, il mistero si infittisce: aveva il portafogli pieno di soldi, dove sono finiti?

Il mistero di Greta Spreafico si infittisce, la donna aveva il portafogli pieno di soldi, dove sono finiti? Ma soprattutto dov’è la sua kia? 

Di Alessia Conte 

07 Dicembre 2022 

Greta Spreafico scomparsa
Greta Spreafico – Facebook – YesLife.it

La scomparsa di Greta Speafico si tinge ancora di giallo, la trasmissione condotta da Federica Sciarelli, Chi l’ha visto, ha incontrato due persone che hanno visto per l’ultima volta la donna (viva o morta che sia non si sa). Un particolare è emerso e che ha incuriosito parecchio, Greta aveva un portafogli pieno zeppo di banconote da 50 euro, questi soldi che fine hanno fatto? Anche in questo caso non si ha risposta alla domanda.

Chi ha preso il portafogli pieno di soldi di Greta?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Chi l’ha visto ritorna a parlare della sparizione di Greta Spreafico, della donna non si hanno più notizie dal 4 giugno scorso. Prima di scomparire nel nulla, l’ipotesi è anche di rapimento, la donna aveva consumato una birra con un amico in un bar fino a notte fonda, da quello che è emerso è che ad offrire da bere sia stata lei e che l’amico con il quale ha trascorso la serata sia Andrea Tosi. 

La donna doveva incontrarsi con il cugino per una compravendita, purtroppo però è scomparsa nel nulla e a dare l’allarme è stato proprio il parente che non vedendola arrivare all’appuntamento si è insospettito. Una cosa da non sottovalutare è che la sua auto, una Kia Picanto targata targata EF080DT è introvabile così com’è molto strano che il suo cellulare non sia agganciato a nessuna cella nei pressi Porto Tolle, paese dove si è recata per vendere (al cugino) la casa ereditata dalla nonna.

Sono ancora diversi i punti ciechi nella scomparsa di Greta, cantante rock di 53 anni. Il compagno è ancora più insospettito del fatto che la stessa, prima di addormentarsi, verso le 3.00 di notte, gli abbia inviato un messaggio della buonanotte, cosa che non aveva mai fatto in vita sua.