Si fingono carabinieri e perquisiscono la casa: sono dei ladri

Si sono finti carabinieri, sono entrati in casa dei malcapitati con un mandato di perquisizione falso ed hanno trafugato tutto: erano dei ladri

Di Alessia Conte

11 Dicembre 2022

Carabinieri stipendio
Carabinieri – PIxabay – YesLife.it

Sembra assurdo ma è successo davvero a Napoli

Potrebbe sembrare l’ennesima barzelletta sui carabinieri ed invece non lo è, questa volta la divisa è stata beffeggiata da alcuni ladri in azione che si sono finti forze dell’ordine, hanno perquisito delle abitazioni e le hanno saccheggiate. I ladri poi si sono dati alla fuga, portando con se gioielli preziosi, soldi e vari oggetti di valore e di piccole dimensioni. Nel centro di Napoli i malviventi hanno preso di mira una casa di un imprenditore, è come se avessero replicato il film “Ladro lui, ladra lei” di Alberto Sordi dove l’attore, fingendosi un militare, svaligiò una gioielleria romana.

Ora è caccia ai malviventi

Carabinieri concorsi 2023
Carabinieri – Instagram – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

L’imprenditore, seppur con qualche perplessità, ha creduto alla messinscena dal momento che i due ladri indossavano anche la ben nota pettorina dell’arma dei carabinieri. I malfattori sono riusciti da intrufolarsi nell’appartamento del malcapitato dicendo che avrebbe dovuto firmare un verbale. Una volta messo a segno il colpo, i finti carabinieri lo hanno prelevato con la scusa di portarlo in caserma, lo hanno poi abbandonato fuori città nel bel mezzo del nulla. In quel momento l’uomo ha realizzato di essere stato derubato ed ha dato l’allarme ai veri carabinieri.

Carabinieri storia
Carabinieri – Instagram – YesLife.it

Dopo la denuncia dell’imprenditore, le forze dell’ordine sono alla ricerca dei ladri e stanno conducendo le varie indagini. Il valore del bottino al momento non è stato quantificato ma a quanto pare si tratterebbe di una bella cifra. Il consigliere regionale Emilio Borrelli ha commentato l’accaduto: “Un fatto gravissimo abbiamo immediatamente chiesto alle forze dell’ordine di intraprendere tutte le azioni necessarie per individuare questi pericolosi malviventi e assicurarli alla giustizia”.

Impostazioni privacy