Orrore per una bambina: violentata in più occasioni dal branco

Una bambina di 10 anni, ha raccontato agli agenti di polizia di essere stata violentata in due occasioni da un gruppo di minorenni, abusi ripresi da quest’ultimi con gli smartphone. L’orrore si sarebbe consumato nella provincia di Napoli.

Bambina violenza
(Ulrike Mai – Pixabay)

Una terribile vicenda arriva dalla provincia di Napoli: una bambina di soli 10 anni sarebbe stata stuprata a turno da un gruppo di ragazzi minorenni che avrebbero ripreso le violenze con gli smartphone. A raccontare gli orribili episodi, due nello specifico, sarebbe stata la stessa vittima che insieme ai genitori si è recata alla polizia. Gli agenti del commissariato che stanno seguendo le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minori, avrebbe interrogato i minori, alcuni dei quali si sarebbero dichiarati innocenti. I filmati ripresi dai presunti colpevoli sono al vaglio degli inquirenti dopo essere stati sequestrati.

Leggi anche —> Australia, due aerei si scontrano in cielo e precipitano: quattro morti

Orrore nel napoletano, bambina di 10 anni violentata dal branco: le violenze riprese con gli smartphone

Una bambina di soli 10 anni, che vive in provincia di Napoli, sarebbe andata dalla Polizia per raccontare due terribili episodi di cui sarebbe stata vittima. La piccola, accompagnata dai genitori, ha spiegato agli agenti di essere stata stuprata a turno da un gruppo di minorenni, ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni. Nello specifico, come riporta il quotidiano locale Metropolis, gli episodi di violenza sarebbero stati due, uno a distanza di cinque mesi dall’altro. Entrambi consumatisi nello stesso luogo, il primo si sarebbe concretato ad agosto ed il secondo a dicembre dello scorso anno.

Il branco, secondo la ricostruzione della vittima, in entrambi i casi avrebbe costretto la bambina a seguirli in uno scantinato abbandonato per poi violentarla. I presunti aguzzini avrebbero, inoltre, ripreso le violenze con gli smartphone in loro possesso. La piccola bimba, riporta Metropolis, si è sottoposta ad esami medici specifici, i cui risultati sono ora nelle mani degli inquirenti. Le indagini svolte dalla polizia sono coordinate dalla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minori. Nelle scorse ore, la polizia in presenza del Pubblico Ministero avrebbe interrogato i minori. Alcuni di loro, come riferisce il quotidiano Metropolis, si sarebbero professati innocenti, dato che non apparirebbero nei filmati sequestrati dalle forze dell’ordine.

Leggi anche —> Germania | terrore nella notte, sparatoria in due bar: è strage

Leggi anche —> Neonata stuprata dal cugino ad un matrimonio: trovata morta in India

Polizia
Polizia (foto dal web)