Covid-19, aggiornamento Borrelli: 63.927 contagi, 6.078 vittime e 7.423 guariti

Angelo Borrelli oggi, lunedì 23 marzo ha comunicato l’ultimo aggiornamento in merito ai numeri di decessi, contagiati e guariti da Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore.

 

Angelo Borrelli, commissario per l’emergenza, ha diramato l’aggiornamento sui decessicontagi e guariti dell’epidemia da coronavirus in Italia. Nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi, lunedì 23 marzo, alle 18:00 presso la Protezione Civile, il commissario ha riferito che i casi attualmente positivi nel nostro Paese sono in totale 50.418, ossia 3.780 in più rispetto a ieri. I contagi complessivi sono saliti, invece, a 63.927. Aumentano anche le vittime salite a 6.078, cioè a dire 602 in più in 24 ore. Cresce il numero dei guariti giunto a 7.423, ossia 408 in più rispetto a domenica.

L’aggiornamento di Angelo Borrelli in conferenza stampa: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di domenica 22 marzo

Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa di ieri domenica 22 marzo, ha riferito che i casi attualmente positivi erano in totale 46.638 e che i soggetti positivi al Covid-19 in Italia erano 59.138. Ancora in aumento le vittime salite in 24 ore a 5.476 . In crescita era anche il numero dei guariti giunti a 7.024.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, Borrelli: 59.138 contagi, 5.476 e 7.024 guariti

Angelo Borrelli, l’aggiornamento sui numeri del Covid-19 sabato 21 marzo

Angelo Borrelli nella giornata di sabato ha comunicato che erano 42.681 i contagiati da Coronavirus in Italia e che i guariti risultavano 6.072. Purtroppo le vittime erano aumentate raggiungendo un totale di 4.825.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, 42.681 positivi (+4.821) e 4.825 morti (+793): mai così tanti in un solo giorno

Covid-19 aggiornamento, si aggiungono nuovi sintomi alla lista

La British Association of Otorhinolaryngology (ENT UK) avrebbe analizzato i dati sul Covid-19 provenienti da Corea del SudCina ed Italia riscontrando una particolare circostanza. Numerosi dei soggetti risultati positivi presentavano sintomi sino ad ora non riconosciuti. Si tratta della perdita di gusto ed olfatto. La ENT UK avrebbe notato che il Covid-19 in pazienti pressoché asintomatici si sarebbe manifestato con anosmia ed iposmia.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19 news, si aggiungono nuovi sintomi alla lista

Covid-19, Presidente di Confindustria: “Vi dico quanti soldi perderemo ogni mese”

La crisi che ha investito l’Italia a causa dell’epidemia di coronavirus sta di giorno in giorno facendo sentire i suoi effetti. Da oggi sono in vigore le nuove misure disposte dal Governo, il quale ha stabilito la chiusura di tutte le attività produttive non ritenute essenziali per cercare di fermare il contagio. Una misura severa, ma che si è resa necessaria considerati i numeri che ha raggiunto l’epidemia nel nostro Paese. Il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, intervistato questa mattina durante la trasmissione Circo Massimo, in onda su Radio Capital si è espresso proprio in ordine alle nuove misure attuate per fronteggiare il Covid-19.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, Presidente di Confindustria: “Vi dico quanti soldi perderemo ogni mese”

Covid-19, sospetto sull’Italia: l’epicentro dell’epidemia

Il Global Times, quotidiano di partito inglese, ha proposto una nuova e sconvolgente tesi sull’epicentro dell’epidemia di coronavirus. Tramite un Tweet, l’organo di stampa, avrebbe sostenuto: “L’Italia potrebbe aver avuto una strana casistica di polmoniti già a novembre e dicembre del 2019 con sintomi altamente sospetti del Covid-19“. Una tesi abbastanza contorta e non supportata da fonti che punterebbe il dito contro il Bel Paese quale focolaio del contagio.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, sospetto sull’Italia: l’epicentro dell’epidemia

Covid-19 Italia, la classe dei nuovi poveri: chi è davvero in ginocchio

Un dramma sociale, è solo così che si può descrivere l’attuale condizione di alcuni. L’emergenza ha condotto il Governo a dover assumere scelte drastiche e risolute. Rimanere a casa e stoppare le attività non necessarie sono risultati l’unica via per arginare il Covid-19. A subirne gli effetti coloro i quali al momento non hanno letteralmente di che vivere e sono costretti a barcamenarsi tra sacrifici ed immenso dolore. I pochi risparmi di una vita sono ormai andati e per poter sopravvivere bisogna tirare molto la cinghia. Stringere i denti, andare alla Caritas, e sperare che il domani sia meglio dell’oggi. Un’emergenza, dunque, che oltre ai danni sanitari si è premurata di impoverire così tanto alcuni settori da creare, come la definisce La Stampa, la classe dei nuovi poveri.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19 Italia, la classe dei nuovi poveri: chi è davvero in ginocchio

Covid-19, Fondi: agricoltore rimane ucciso cercando di ostacolare la fuga di un uomo

Un agricoltore di 69 anni è morto tentando di ostacolare la fuga di un uomo da Fondi. Il comune in provincia di Latina, nel Lazio è stato riconosciuto come zona rossa dopo che una festa di Carnevale in un centro anziani ha fatto registrare un boom di casi.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, Fondi: rimane ucciso mentre tenta di bloccare la fuga di un uomo

Coronavirus
(Getty Images)