Covid-19 news, quando si tornerà a viaggiare

Pessime notizie per coloro che amano viaggiare: molto probabilmente, a causa dell’epidemia da Covid-19, potranno riprendere a farlo fra un bel po’ di tempo.

Viaggiare
(Getty Images)

In molti una luce in fondo a questo tunnel riescono già a vederla. Prima ancora che la curva epidemica abbia iniziato a segnare un andamento calante, sono numerose le persone che si interrogano sul futuro. Cosa accadrà dopo? Si tornerà ad abbracciarsi? Per quanto tempo si dovranno indossare le mascherine? Quando si potrà tornare a viaggiare? Proprio in ordine a tale ultimo quesito pare che le previsioni non siano delle migliori. Interrogato sul punto l’epidemiologo di Penn State Maciej Boni avrebbe prospettato un quadro poco roseo.

Leggi anche —> Coronavirus, il risultato del tampone di Angelo Borrelli – VIDEO

Covid-19 news, quando si potrà tornare a viaggiare: il parere dell’esperto

Per fronteggiare quest’epidemia la soluzione è una ed una soltanto: rimanere a casa. È l’unico modo per spezzare la catena del contagio. Per tale ragione il provvedimento posto in essere da ogni Stato è quello di limitare la circolazione dei propri cittadini. Molti i Paesi che hanno stoppato i collegamenti: ferme le infrastrutture e bloccati i voli aerei. Proprio in merito agli spostamenti, per lanciare un occhio al futuro e pensare positivo, già qualcuno pensa a cosa accadrà quando il virus sarà domato. Quando sarà possibile tornare a viaggiare? Purtroppo le previsioni non sono delle più rosee. Stando a quanto riporta la redazione di Business Insider a rispondere all’interrogativo ci ha pensato l’epidemiologo di Penn State Maciej Boni intervistato dalla CNN. L’esperto avrebbe riferito all’emittente statunitense che “le cose saranno molto difficili per 12 o più mesi”.

Confrontando l’andamento del virus, al momento pare che un ritorno alla normalità potrà aversi tra circa un anno. Un lasso di tempo che corrisponderebbe, quindi, all’arrivo del vaccino. Questa è ovviamente una valutazione prognostica alla quale però è necessario aggiungere un’altra rilevante considerazione. Non è detto che intercorso tale periodo le persone saranno psicologicamente pronte a riprendere le proprie abitudini. La CNN, riporta la redazione di Business Insider, ha consigliato di iniziare a pensare ai viaggi da effettuare sia per migliorare l’umore sia per riabituare il cervello a vivere in una condizione di normalità.

Sono numerosi gli studi che al momento sostengono che al termine dell’epidemia, in molti necessiteranno di un supporto psicologico. Non sarà facile tornare a fare la coda nei supermercati, a prendere i mezzi pubblici, a non spaventarsi per un colpo di tosse. Ci vorrà del tempo.

Leggi anche —> Covid-19 i numeri reali del contagio sono maggiori rispetto a quelli diffusi

Viaggiare
(Getty Images)

Impostazioni privacy