Covid 19 Italia | Burioni | “Abbiamo trovato un farmaco efficace”

Situazione Covid 19 Burioni fornisce un aggiornamento molto importante in materia di prevenzione. “Nel tempo che siete rimasti a casa abbiamo scoperto questo”.

Burioni Covid 19
Roberto Burioni Covid 19 il noto ricercatore e professore fornisce un annuncio importante Foto dal web

Il professor Roberto Burioni fa un annuncio in materia di Covid 19 e di ricerca di una possibile cura in proposito. O quanto meno di una soluzione in grado di prevenire l’insorgere della malattia, che spesso agisce in modo inesorabile. Burioni parla dai canali web ufficiali di ‘Medical Facts’, rivista scientifica online da lui stesso diretta. “I sacrifici andavano fatti, noi esperti vi abbiamo sempre sollecitato a restare in casa perché era l’unico modo per limitare la diffusione del Covid 19. Frenare il contagio avrebbe dato del tempo prezioso agli ospedali per potersi organizzare e per lavorare. Oggi vi svelo una notizia che riguarda noi ricercatori e che arriva dal laboratorio di Virologia del San Raffaele di Milano, fondato e coordinato da Massimo Clementi, il mio maestro. Lì abbiamo raggiunto un risultato importante in queste settimane di tempo che ci avete dato. Ci siamo accorti che il Plaquenil, un vecchio farmaco impiegato da quasi 70 anni contro la malaria, potrebbe rivelarsi utile nella prevenzione del Coronavirus”.

LEGGI ANCHE –> Donna incinta muore di Coronavirus | pure il bimbo non sopravvive

Burioni Covid 19, il professore svela l’importante traguardo

Già nel 2005 alcuni scienziati statunitensi notarono che il Plaquenil poteva servire come potente antivirale contro l’agente patogeno che qualche anno prima aveva scatenato l’epidemia di SARS. “Ma la cosa era passata inosservata, dal momento che la situazione SARS era stata già risolta. Ora il San Raffaele ha pensato bene di studiare ancora una volta il modo in cui il Plaquenil si comporta, per cercare di trovare magari possibilità di poterlo usare contro il Covid 19”. Ed infatti i ricercatori italiani hanno replicato il Coronavirus in laboratorio facendolo reagire con il farmaco in questione. E ci sarebbe in effetti una azione preventiva.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, la stretta sarà prolungata. Manca solo l’annuncio

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, muore a 14 anni. La vittima più giovane

 

Il professor Burioni informa che occorre utilizzare il Plaquenil “sia prima che dopo l’infezione per bloccare il virus. Questo non è certo un punto di arrivo ma semmai uno di partenza. Abbiamo raccolto dei dati comunque importanti, ma non sappiamo in ogni caso della presenza di eventuali effetti collaterali. Ecco perché comunque l’efficacia effettiva di questo medicinale è ancora tutta da verificare”.