Vincenzo De Luca spopola sul web, ma quanto guadagna il governatore?

Impennata di popolarità per Vincenzo De Luca al tempo del coronavirus. Il presidente della regione Campania è star del web e sta cercando di ottenere un secondo mandato

Covid-19 Italia De Luca
foto dal web

Al tempo del coronavirus è diventata una sorta di star del web, imitato e chiacchierato da tutti per i suoi discorsi sui generis e pieni di aneddoti che hanno fatto sorridere l’Italia intera. È Vincenzo De Luca, il presidente della Regione Campania che nelle ultime settimane ha avuto un’impennata di popolarità.

Il governato è stato definito da Carlo Verdone “il più grande attore italiano, ha tempi di recitazione meravigliosi” tanto che secondo l’attore e il regista “in certi momenti supera i de Filippo”.

Oltre le sue performance delle ultime settimane tra l’uso del lanciafiamme e la definizione di cinghilotti con la tuta alla zuava, il presidente della Campania è una figura polita di spicco della sinistra non solo del panorama campano ma anche in quello nazionale.

E vista la sua popolarità c’è già chi ipotizza una sua ricandidatura alla prossime elezioni regionali della Campania slittate ora a dopo l’estate. Lui lo ha confermato ma il Partito Democratico ancora non si è espresso.

Ma quanto guadagna De Luca e quale è stato il suo percorso politico?

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Vincenzo De Luca, la sua carriera politica ed i guadagni

De luca
Vincenzo De Luca (GettyImages)

Vincenzo De Luca è uomo di politica da tempo. Originario della Basilicata, ha da sempre vissuto con la sua famiglia a Salerno. Fin da giovane si è interessato alla politica tanto che per seguirla decide di mettere da parte anche la carriera universitaria che aveva iniziato iscrivendosi alla facoltà di medicina a Napoli per seguire Filosofia presso l’Università degli Studi di Salerno.

Fin da quando aveva 20 anni, infatti, si è iscritto al PCI. Ha lavorato come sindacalista nel settore agrario, insegnando anche filosofia nelle scuole superiori.

LEGGI ANCHE -> Ilaria Capua si appella agli italiani: “Comportamento di buon senso”

Ma nel 1990 inizia la sua carriera politica vera e propria prima con gli incarichi amministrativi della sua città fino al 1993, anno in cui viene eletto sindaco di Salerno. Una carica che ha ricoperto per circa vent’anni, con una pausa di cinque anni e mezzo.

Nel 2015 un altro grande salto, la carica di presidente della Regione Campania con il 41,15% dei voti.

Da qui un notevole scatto anche di stipendio percepito e dunque patrimonio accumulato. Se infatti nel 2005 il governatore dichiarava 79.771 euro, in quello successivo, il suo reddito complessivo è salito vertiginosamente arrivando quasi raddoppiare per la somma di 153.550 euro.

LEGGI ANCHE -> Scuola, per la De Micheli il ritorno sui banchi è “questione educativa”

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca (GettyImages)

Una cifra questa che si è mantenuta più o meno lineare anche negli anni successivi.