Cina, torna il lockdown: paura per una seconda ondata dell’epidemia

In Cina è stato disposto un nuovo lockdown per 400mila persone: assoggettato alla misura un centro poco distante da Pechino nella contea di Anxin.

Coronavirus Cina
(Getty Images)

A solo un centinaio di chilometri dalla capitale cinese Pechino, torna la paura per una seconda ondata del coronavirus. Le autorità del Paese del Dragone hanno disposto, pertanto, un nuovo lockdown che vede coinvolte oltre 400mila persone. Imposte, quindi, nuovamente rigide misure: i cittadini potranno uscire solo per necessità stringenti e non più di una persona per ogni nucleo familiare.

Leggi anche —> Coronavirus, Pechino continua a tremare di fronte al nuovo focolaio

Coronavirus, paura in Cina: nuovo lockdown nella contea di Anxin per oltre 400mila persone

Coronavirus
(Getty Images)

Il quadro epidemico in Cina è ancora molto complesso; la paura è tornata a causa di un focolaio scoppiato non poco lontano da Pechino. Per tale ragione le autorità sanitarie hanno disposto un nuovo lockdown che interesserà oltre 400mila persone. Nello specifico ad essere interessata dalla misura la contea di Anxin, vicino la provincia di Hebei a 150 km dalla Capitale.

Una serrata, un “restate a casa” proprio come quello che si era registrato all’inizio dell’ondata epidemica che fa crescere il timore. Ai cittadini è fatto divieto di lasciare le proprie abitazioni. Sarà possibile uscire solo per comprovate esigenze di necessità ed un solo membro per nucleo familiare alla volta.

La notizia, riporta la redazione di Fanpage, è stata resa nota tramite la pubblicazione di una nota del governo di Axin su Weibo, l’unica piattaforma social in uso nel Paese del Dragone. All’interno della dichiarazione di legge che le uscite saranno consentite solo per acquistare beni di prima necessità nonché medicinali. Nell’area sottoposta a restrizione non potranno fare ingressi mezzi privi di immatricolazione.

Le scuole sono state nuovamente chiuse e i sanitari stanno procedendo con i controlli sulla popolazione. Numerosi i cittadini confinati all’interno delle proprie abitazioni residenziali.

Leggi anche —> Covid19. Gli Stati Uniti in ginocchio. Nuova ondata nel Sud del…

Leggi anche —> Cina, a Pechino primo caso di Covid-19 dopo 56 giorni

Covid-19
(Getty Images)

La Commissione per la salute dell’Hebei, come riferisce la redazione di Fanpage, ha reso noto che dallo scorso 11 giugno quando si registrò un vasto numero di casi nel mercato di Xinfadi, il più grande dell’Asia, ad oggi sono tredici i casi di trasmissione e sei quelli pauci/asintomatici.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.