Cocaina: agente immobiliare uccide la moglie e accoltella la vicina

Un agente immobiliare di 40 anni ha fatto uso di cocaina prima di uccidere la moglie e accoltellare la vicina di casa.

Nelly Moustafa – Fonte Mirror

LEGGI ANCHE >>> Portiere accusato di 84 reati sessuali tra cui lo stupro di minori

Era il 16 marzo 2020 quando Tamer Moustafa, uomo sulla quarantina, si è drogato di cocaina e ha deciso di uccidere sua moglie, Nelly Moustafa. Il fatto è accaduto nel loro appartamento a Moseley, Birmingham. Adirato e confuso a causa dell’effetto stupefacente, l’uomo ha scagliato la rabbia aggredendo la moglie e provocandone la morte. L’assassino si è in seguito presentato alla porta della vicina di casa Zahida Bi. Anche la macellaia di 52 anni è stata accoltellata ed è morta all’istante. Durante quelle ore deliranti l’uomo, sotto effetto di cocaina, è andato in profonda paranoia. Da quel momento, la falsa credenza sull’infedeltà della moglie ha alterato la sua stabilità emotiva e ha suscitato in lui la violenta reazione. L’uomo ha deciso di punire Nelly e Zaida pugnalando ciascuna con circa 80 coltellate.

LA SCHIZOFRENIA PARANOIDE E LA DIPENDENDA DA COCAINA DI TAMER MOUSTAFA

Cocaina (Getty Images)
Cocaina (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE >>> Uomo prende a calci una donna incinta: la vittima perde il bambino

Oltre agli effetti della cocaina, l’uomo soffriva già di schizofrenia di tipo paranoide. Alla giuria la decisione se considerare il crimine commesso come duplice omicidio o come omicidio colposo. Dopo un dibattito della durata di circa 4 ore e mezza, l’assassino è stato accusato di duplice omicidio: Moustafa sarà condannato venerdì 4 dicembre. Secondo quanto riporta Birmingham Live, durante il processo il killer ha confessato di non riuscire ad accettare la fine del matrimonio con Nelly Moustafa a causa della sua putativa infedeltà della moglie, con la quale l’uomo ha avuto 4 figli. Il giudice ha inoltre dichiarato la dipendenza di cui soffriva l’imputato: Moustafa era un consumatore abituale di cocaina.

Accoltellamento California chiesa
Polizia (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Contadino spara e prende a calci un cane per poi sorridere al proprietario

Nelly Moustafa è stata trovata senza vita in un lago di sague nella sua camera da letto, al piano superiore della sua casa. Zahida Bi, invece, è stata ritrovata nel suo garage, accanto a un coltello e un martello intrisi di sangue.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Fonte Mirror