Rassegna stampa del 17 febbraio: le notizie più importanti del giorno

Rassegna stampa della giornata di mercoledì 17 febbraio 2021: le notizie più importanti ed i servizi giornalistici.

Donna ritrovata accoltellata in auto: ricoverata in condizioni critiche

Carabinieri (mino21 – Adobe Stock)

Nel pomeriggio di martedì a Villanova, frazione del comune di Guidonia, in provincia di Roma, una donna di 47 anni è stata ritrovata esanime all’interno di un’auto in una strada di campagna. Sul posto, si sono precipitati i sanitari del 118 ed i carabinieri. La 47enne, che sarebbe stata colpita da una coltellata al petto, è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico ed ora si troverebbe ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione. I militari dell’Arma hanno avviato le indagini ricostruire quanto accaduto ed individuare il responsabile. In tal senso potrebbe essere fondamentale la testimonianza della stessa vittima che verrà interrogata una volta ripresasi dalle lesioni riportate.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Donna ritrovata accoltellata in auto: ricoverata in condizioni critiche – VIDEO

Rissa a Formia, un 17enne muore accoltellato: fermato un minorenne

Un minorenne della provincia di Caserta è stato fermato dai carabinieri nell’ambito delle indagini sulla rissa avvenuta sul lungomare di Formia (Latina) nelle serata di martedì. Nel corso del violento scontro, Romeo Bondanese, 17enne di Formia, è stato raggiunto da diverse coltellate. Trasportato in ospedale, l’adolescente è morto poco dopo per le gravissime lesioni riportate. Sulla vicenda sono ancora in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine, coordinate dalla Procura della Repubblica di Cassino. Al momento pare che nella rissa sarebbe nata a causa di alcune rivalità tra un gruppo di ragazzi di Formia ed un altro della provincia di Caserta.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Rissa a Formia, un 17enne muore accoltellato: fermato un minorenne – VIDEO

Mario Draghi e il discorso al Senato: “Il primo dovere è combattere la pandemia”

Nella giornata di ieri, il Presidente del Consiglio Mario Draghi si è presentato al Senato, pronunciando il primo discorso per la fiducia. Dopo aver ringraziato il premier uscente Giuseppe Conte, che a detta di Draghi avrebbe gestito in maniera eccelsa un’emergenza sanitaria ed economica senza precedenti, l’ex presidente della Bce ha esposto i punti cruciali del proprio programma politico. La priorità per Draghi è la lotta contro la pandemia promettendo che il Governo si impegnerà ad aiutare tutti coloro che soffrono a causa dell’emergenza. Al termine degli interventi previsti, a Palazzo Madama è iniziato il voto ed il neo premier, come previsto, ha incassato la fiducia, poco prima della mezzanotte, con 262 voti favorevoli, 40 no e 2 astenuti.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Mario Draghi e il discorso al Senato: “Il primo dovere è combattere la pandemia” – VIDEO

 Bollettino del 17 febbraio: i numeri dell’epidemia in Italia

Secondo il bollettino dell’epidemia da Covid-19 pubblicato nel pomeriggio di ieri del Ministero della Salute, i casi di contagio complessivi nel nostro Paese sono saliti a 2.751.657, ossia 12.074 unità in più di martedì. Prosegue il calo dei soggetti attualmente positivi che ammontano a 388.864 (-4.822), così come i ricoveri in terapia intensiva: 2.043 in totale e 31 in meno rispetto a martedì. Il numero dei guariti dall’inizio dell’emergenza è giunto a 2.268.253 (+16.519). Si aggrava ancora il bilancio delle vittime in Italia con 369 morti registrati nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 94.540.

 PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 17 febbraio: in calo i soggetti attualmente positivi

Antitrust, multa milionaria per Facebook per l’uso dei dati degli utenti

L’Antitrust ha comminato una sanzione da 7 milioni di euro a Facebook Ireland Ltd. e Facebook Inc. L’Autorità, come riporta una nota sul proprio sito, ha riscontrato la mancata ottemperanza delle indicazioni di rimuovere la pratica scorretta sull’uso dei dati degli utenti e la mancata pubblicazione della dichiarazione rettificativa richiesta nel 2018.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Antitrust, multa milionaria per Facebook per l’uso dei dati degli utenti – VIDEO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Antitrust multa milionaria Facebook
(Getty Images)

Per dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, inoltre, le informazioni fornite dal social risultavano essere generiche e non complete non fornendo un’adeguata differenziazione tra l’uso dei dati che servono per la personalizzazione del servizio, in modo da facilitare l’interazione con gli altri iscritti, e quello per realizzare campagne pubblicitarie mirate.