“Festival di Sanremo” 2005: vinse un cantautore straordinario. Occhi ai “Giovani”: tra di loro dei fenomeni

Festival di Sanremo 2005
Francesco Renga, Festival di Sanremo 2005 (Instagram)

Se nel 2004 vennero abolite tutte le categorie, il “Festival di Sanremo” 2005 ne vide ben cinque: Uomini, Donne, Gruppi, Classic e Giovani. Queste poi vennero unificate per decretare un unico vincitore finale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Suor Cristina sceglie un uomo. La decisione della Scuccia lascia esterrefatti: lui è…

Si trattò di Francesco Renga con il suo delicato brano “Angelo”. Si presentò per la prima volta alla kermesse nel 2001 con “Raccontami”. “Angelo” è una dedica alla figlia Jolanda (avuta dalla compagna dell’epoca, Ambra Angiolini) che affida a un angelo che possa vegliare su di lei, identificato nella madre dello stesso artista, scomparsa a soli 52 anni.

Medaglia d’argento per “l’eterno secondo” Toto Cutugno e Annalisa Minetti con “Come noi nessuno al mondo”; terza classificata Antonella Ruggiero con la meravigliosa “Echi d’infinito”, scritta da Mario Venuti e Kaballà. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tiziano Ferro festeggia la sua prima festa del papà con un VIDEO inedito

Primo posto tra i Giovani per Laura Bono. Ha trionfato con la canzone “Non credo nei miracoli”, piazzandosi poi quinta nella classifica finale, accorpata a tutte le altre categorie.

Tra gli esordienti di quell’anno un gruppo destinato al grande successo e a riempire gli stadi, concerto dopo concerto. Stiamo parlando dei Negramaro che si presentarono con “Mentre tutto scorre”. Vinsero il “Premio della Sala Stampa Radio & TV”.