Spesa in Italia, sarà sempre più difficile: la situazione è da brividi

Spesa in Italia: da qui a poco le cose cambieranno. Lo scenario che si prevede è nero. Un’emergenza del genere non si immaginava

Dopo due anni difficili vissuti a causa della pandemia, le difficoltà per gli italiani, ma non solo, non sono ancora finite. Purtroppo anche la situazione attuale non è delle migliori e gli scenari internazionali compromessi mettono a dura prova la tenuta di tutto il sistema.

Spesa
Spesa (Ansa Foto)

Non solo i rincari in bolletta che abbiamo “assaporato” in questi mesi ma tanti altri risvolti mettono a dura prova la stabilità degli italiani. Ad essere coinvolto è anche il settore della spesa.

Per gli italiani, infatti, sarà sempre più difficile farla, non solo per gli aumenti che ci saranno, oltre a quelli già arrivati, ma per una carenza di risorse che mette davvero i brividi. Ecco che cosa è a rischio.

Spesa in Italia, è crisi: ecco perché

Scaffali vuoti
Scaffali vuoti (Ansa Foto)

Si va incontro ad una crisi del grano. È questo lo scenario spaventoso che mette in allerta tutti, soprattutto gli italiani. Con il blocco delle importazioni di grano dalla Russia, Ucraina e anche India, l’Europa soffre e gli approvvigionamenti alla materia prima risultano macchinosi e lunghi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> “Sta andando a ruba”, da Lidl fila interminabile alle casse. Clienti su di giri per il prodotto incredibilmente potente

Trovare il grano diventa sempre più difficile e così i farinacei non solo lievitano di prezzo ma potrebbero essere razionati come è già stato fatto, ad esempio, in Spagna.

Le aziende che producono alimenti realizzati con il grano come pasta, biscotti, pane, fette biscottate e simili sono in difficoltà in quanto non riescono ad acquisire la materia prima e quindi la produzione è a rischio. Ecco perché non solo i prezzi continueranno a crescere, nonostante siano già più cari, ma se la situazione rimane così in ballo sarà anche difficile trovarli sugli scaffali dei supermercati.

Una volta che le scorte cominceranno a diminuire fino a terminare del tutto, ci sarà grande difficoltà con una crisi inimmaginabile. Un’emergenza vera e propria che riguarda tutti, nessuno escluso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carrefour, farlo sarà una vera rivoluzione. Milioni di clienti ne stanno già approfittando…

La questione riguarda il cibo, elemento vitale ed ecco perché il rischio dei razionamenti del cibo sembra la previsione sempre più probabile, vicina ma anche pericolosa per il nostro Paese e per tutta l’Europa.