Weekend low cost a Lisbona: 4 cose che non potete proprio perdervi!

In cerca di idee per un weekend a Lisbona? 4 attrazioni e cibi da non perdere in una delle città più vivaci di Europa.

di Costanza Bordiga

8 dicembre 2022

Lisbona low cost
Lisbona (Canva) – Yeslife.it

Portogallo, tra salite e discese

Il Portogallo è uno dei luoghi più affascinanti d’Europa, noto per la sua storia che affonda le sue radici in tempi antichissimi e che ha contribuito a plasmare il mondo come lo conosciamo adesso. Nonostante le sue tradizioni siano meno conosciute di quelle della Spagna o della Francia, la sua capitale rimane una delle mete turistiche più amate dai viaggiatori di tutto il mondo.

Scopriamo dunque cosa fare a Lisbona e quali sono le 4 cose che un turista (ma anche un nuovo residente) non può proprio perdersi!

4 cose da non perdere a Lisbona

Lisbona low cost
Azulejos (Canva) – Yeslife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

  1. Visitare i miradouros: i “miradouros” sono le terrazze panoramiche di Lisbona, punti strategici dai quali è possibile ammirare un meraviglioso paesaggio. Ve ne sono numerosi, disseminati per tutta la città. Tra i più belli, sicuramente quello di Santa Luzia nel quartiere di Alfama e quello di São Pedro de Alcântara nella zona di Barrio Alto.
  2. Ammirare il tramonto sul mare: il punto migliore dal quale ammirare il tramonto è sicuramente il molo vicino a Praça do Comércio, una delle piazze più famose della città. Se avrete la fortuna di visitare il molo antistante in una giornata di sole, potrete godervi un bellissimo tramonto sul mare.
  3. Provare i pasteis de nata: si tratta di una delle specialità tipiche della pasticceria portoghese. I pasteis sono dei cestini di pasta sfoglia ripieni di crema pasticciera. Una vera delizia, preparata con l’ingrediente più utilizzato in tutto il paese: le uova.
  4. Visitare i mercatini dell’usato: Lisbona è famosa per i suoi tanti mercatini dell’usato e dell’antiquariato. Il più famoso in città è il Feira de Ladra, aperto solo il martedì ed il sabato dalle 9 alle 18. Si consiglia tuttavia di visitarlo in mattinata, poiché alcuni stand chiudono per l’ora di pranzo.