• Home
  • Green

Energizer PowerMax P18K Pop, smartphone con batteria che dura una settimana!

Presentato durante il Mobile World Congress, tenutosi a Barcelona tra il 25 e il 28 Febbraio, l’Energizer PowerMax P18K Pop ha subito attirato l’attenzione da parte del pubblico presente, soprattutto perché monta una batteria da 18.000 mAh.

Molti si staranno ponendo una domanda: “L’Energizer produce smartphone?”. Ebbene sì. L’azienda ha concesso nel 2016 il proprio marchio in licenza alla francese Avenir Telecom per produrre telefoni e smartphone dalle funzionalità generiche.

Detto questo, il lancio di questo nuovo cellulare era già stato annunciato lo scorso anno, ma in realtà non è mai avvenuto. A settembre 2018, il prezzo di listino sarebbe dovuto essere di 730 euro. Le uniche informazioni che si hanno su questo particolare smartphone sono state rilasciate da Avenir e parlano di un display LCD da 6,2 pollici (2200 × 1080), un chipset MediaTek Helio P70, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria.

Ci sono tre telecamere posteriori e due fotocamere anteriori, collocate in uno chassis nella parte superiore del telefono, piuttosto che occupare spazio sullo schermo, abbellito con alcune cornici molto sottili. Gli utenti saranno in grado di effettuare chiamate fino a 90 ore, ascoltare 100 ore di musica e guardare per circa 2 giorni video con una singola carica. In modalità standby, la batteria dura fino a 50 giorni. Inoltre, è possibile utilizzare il telefono per caricare altri dispositivi tramite un cavo USB.

Lo spessore, contrariamente agli attuali modelli presenti sul mercato, è di 18 mm. In pratica, è come mettere due normali smartphone l’uno sull’altro.

Quella di creare una batteria di notevole durata, a discapito della portabilità, sembra un’ottima idea, soprattutto se vista in ottica di risparmio energetico. Certamente però gli utenti odierni badano poco a questa necessità, mirando maggiormente a qualcosa che sia visivamente meno ingombrante. Le aziende produttrici dovrebbero appellarsi di più alla tecnologia che lavora a fonti di energia alternative per creare nuove batterie dalla durata notevolmente maggiore.

Articoli correlati

Privacy Policy Cookie Policy