• Home
  • Salute

Francia, alti livelli di morfina nel pane ai semi di papavero




In Francia è allarme pane ai semi di papavero. In alcuni test di laboratorio è stata rilevata la presenza all’interno del pane di morfina e codeina, due prodotti chimici che possono provocare intossicazione, vomito e nausea; quindi, la popolazione francese è stata invitata ad evitarne il consumo.

Le autorità sanitarie hanno avviato le indagini per stabilire il perché questo particolare tipo di pane sia stato contaminato. Normalmente, i semi di papavero non contengono oppiacei, ma le autorità hanno avanzato un’ipotesi: la linfa del lattice della pianta, che contiene alcaloidi, potrebbe aver contaminato i semi.

Jean-Claude Alvarez, capo del dipartimento di tossicologia dell’ospedale Raymond-Poincaré di Garches, vicino a Parigi, ha dichiarato: “Un singolo panino fatto con pane di semi di papavero può contenere fino a quattro mg di morfina, l’equivalente di quasi mezza compressa data ai pazienti che soffrono di cancro”.




“Consiglio vivamente alle persone – ha aggiunto – di non mangiare il pane ai semi di papavero finché non ci saranno più tracce di contaminazione. Le droghe che abbiamo trovato dovrebbero essere usate solo da persone che soffrono di forti dolori. Quindi, in tutti gli altri, potrebbero causare dipendenza. Dobbiamo identificare la fonte della contaminazione e le aziende che sono state fornite con questo lotto di semi”.

Alcuni prodotti, presumibilmente contaminati dai semi, sono stati ritirati dal mercato. Il problema è emerso quando il personale di diverse società francesi risultava positivo agli oppiacei durante i test di routine delle urine. Naturalmente, questi dipendenti, giudicati inadatti a lavorare, erano fermamente convinti di non aver assunto droghe. Fu allora che le autorità sanitarie scoprirono che avevano tutti mangiato pane ai semi di papavero. Eseguiti i test, venne scoperto che i semi in questione contenevano quantità particolarmente elevate di alcaloidi.




Articoli correlati

Privacy Policy Cookie Policy