• Home
  • Green

Gli utensili di plastica possono essere riutilizzati?




Siamo circondati dagli utensili di plastica soprattutto perché sono più facili da utilizzare rispetto a quelli da riciclare. Il problema è che non possono essere lavati ed utilizzati una seconda o terza volta in quanto progettati come monouso.

Materiale

Gli utensili di plastica sono fatti esclusivamente da polistirene, identificato col il codice 6 circondato dal segno di riciclaggio stampato sulla plastica o sulla confezione. Il polistirene non è biodegradabile e può durare fino a secoli prima che si decomponga definitivamente; nelle discariche, può durare anche di più poiché sono progettate per immagazzinare rifiuti, non per scomporli. Di conseguenza, anche se il polistirene attualmente costituisce meno dell’1% del flusso di rifiuti, non è conveniente buttarlo via.

Svantaggi del riutilizzo degli utensili di plastica

Anche se le posate in polistirene non sono biodegradabili, non è mai una buona idea conservarle e riutilizzarle. Normalmente la loro durata non supera una settimana; a quel punto sono troppo sporchi per essere riutilizzati. Il lavaggio con acqua calda e sapone può causare l’arricciatura dei bordi dell’utensile, creando spazi dove si inseriscono particelle di cibo che favoriscono una rapida crescita batterica.




Il riciclaggio come alternativa

Quindi, se gli utensili di plastica non sono biodegradabili e non dovrebbero essere riutilizzati, cosa farne? Naturalmente riciclarli. Il polistirene è un termoplastico, ossia può essere fuso e riutilizzato più volte; quindi riciclarlo è possibile. In alcune nazioni, i centri di riciclaggio accettano i prodotti in polistirene, mentre in altre no perché il riciclaggio costa troppo.

Riduzione del consumo

Siccome il polistirene è difficile da riciclare e dal riutilizzo non sicuro, la migliore opzione è utilizzare il meno possibile posate di plastica. Le persone che spesso ordinano cibo d’asporto a domicilio, potrebbero chiedere l’esclusione delle posate di plastica. Negli uffici, i dipendenti che si recano a mensa potrebbero portare con sé le normali posate da casa.




Articoli correlati

Privacy Policy Cookie Policy