Pazzia Gratta e Vinci, acquista 400 biglietti e scopre la cosa che gli ha sconvolto la vita

Una puntata fuori dal normale ai Gratta e Vinci riserva ad un giocatore una disastrosa sorpresa dagli effetti irreversibili: le conseguenze della disattenzione.

Gratta Vinci azzardo gravi conseguenze
Gratta e Vinci (Instagram @tabaccheriapirandello)

 

Moltissime persone, per motivi ben distinti l’una dall’altra, tentano al giorno d’oggi, sporadicamente o quotidianamente, la fortuna attraverso scommesse considerate come di “poco conto”. I Gratta e Vinci però presuppongono, come recitano le loro avvertenze, attraverso il loro utilizzo, un elevato rischio da parte dei suoi giocatori di essere preda non soltanto di inattese vittorie, ma anche di più spiacevoli e disastrose sorprese.

Dalla tabaccheria ad un’aula di tribunale. E’ stato questo il caso di un uomo che ha deciso di sfidare inavvertitamente la sorte, ma rischiando più del dovuto. Il giocatore ha deciso di acquistare ben 400 biglietti in una solo manche. Peccato soltanto per l’irrimediabile disattenzione, oltre che per l’improvviso azzardo, del malcapitato.

Gratta e Vinci raccapricciante azzardo: manca la percentuale. Per il giocatore gravi conseguenze

Gratta Vinci azzardo gravi conseguenze
Gratta e Vinci (Instagram @tabaccheriapirandello)

 

 

L’uomo in questione, recatosi dal suo rivenditore di fiducia, aveva trovato opportuno al termine di quest’autunno investire una somma di circa 2.500 euro in Gratta e Vinci, acquistandone dunque 400 e credendo così di aumentare a dismisura le possibilità di diventare egli esso, come recita uno dei fantomatici biglietti, un “Maxi miliardario”.

 

Purtroppo la sorte ha deciso di essere totalmente avversa al giocatore. Il quale, oltre a perdere la maggior parte del denaro investito senza possibilità di rivalsa, ha in seguito scoperto di essere stato vittima di un ulteriore truffa. Ma stavolta non per sua responsabilità.

 

Su ciascuno dei Gratta e Vinci incriminati non era presente il valore in percentuale dell’ipotetica vincita. Ma nulla da fare anche stavolta. Nonostante l’uomo abbia deciso di riscattarsi in diverso modo, chiedendo aiuto alla giustizia ed in particolare al decreto-legge 2012 indetto dal Ministro della Salute su nome di Renato Balduzzi, non ha potuto affidarsi a nessun risarcimento.

Gratta Vinci azzardo gravi conseguenze
Gratta e Vinci (Instagram @el_ragioniere)

Tranne che, infine, alla magra consolazione di una salata contravvenzione richiesta dallo Stato ai danni provocati dal disatteso botteghino.