Gratta e Vinci, vince 2 milioni di euro ma l’epilogo sorprende, “Corri a casa prima che…”

Caccia al fortunato che sabato pomeriggio in quel di Valmontone ha grattato il biglietto vincente e si è portato a casa una cifra da capogiro.

Di vincite milionarie ne accadono tutti i giorni, ma quella che è avvenuta sabato pomeriggio in una tabaccheria di Roma, più precisamente a Valmontone in via Casilina, ai margini del centro urbano della cittadina a sud della Capitale, probabilmente se la ricorderà bene l’ignoto fortunato.

Gratta e Vinci vinti 2 milioni euro Roma epilogo fortunato
Tabaccheria (Facebook)

Si è presentato nel locale e ha comprato un biglietto del Gratta e Vinci ‘Tutto per Tutto’ subito dopo un’altra signora del luogo. Ha grattato la patina dorata e ha sgranato gli occhi per i numeri che vi aveva trovato.

Controlla se i miei occhi hanno visto bene”, chiede l’uomo al tabaccaio, tale Michele Conte di 38 anni che si trovava di fronte a lui. L’importo era di 2 milioni di euro, non vi era alcun dubbio.

Conte allora procede subito a fare una copia del biglietto fortunato per darla all’uomo, la cui identità non è stata rivelata, ma poco prima di porgergli la sua vincita succede l’impensabile. Mai visto prima.

Gratta e Vinci, epilogo fortunato. Mai visto prima

Gratta e Vinci vinti 2 milioni euro Roma epilogo fortunato
Gratta e Vinci (Instagram)

Al giovane tabaccaio viene in mente in quel frangente che a settembre 2021 a Napoli era stata vinta una somma pari a 500mila euro ma nel momento in cui la donna 69enne aveva dato il biglietto al tabaccaio per avere conferma della vincita, questo si era messo il casco ed era scappato in sella al suo scooter.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Gratta e Vinci. Pronti a cimentarvi nel nuovo gioco? In arrivo una pioggia da 200mila euro

Era poi stato beccato dalla Polizia all’aeroporto di Fiumicino, mentre cercava di lasciare l’Italia per andare alle Canarie, a Fuerteventura, per spendere il malloppo nel miglior modo possibile. Ora è a processo.

Mi è venuto in mente quel tabaccaio di Napoli che è scappato via col gratta e vinci da mezzo milione, così gli ho ridato subito il tagliando”, ha spiegato Michele intervistato da Il Messaggero.

Nulla del genere è accaduto a Valmontone, dove invece il vincitore ha avuto indietro il suo biglietto. “Non volevo far fare un’altra brutta figura alla categoria dei tabaccai. Gli ho però detto a gran voce di correre a casa e mettere al sicuro il biglietto!”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Omicidio Elena Del Pozzo: l’importanza delle telecamere di sorveglianza

Un’affermazione cordiale “per evitargli problemi con eventuali malintenzionati perché rimaneva lì, contento, mentre si spargeva nella tabaccheria e fuori in strada la voce e non si rendeva conto di quanti soldi avesse vinto”.